[ 01/02/2005 ]
GENERALI E FINNAT COGESTIRANNO IL FIP
Generali Properties si affianca a Banca Finnat nella gestione del fondo Fip, il primo fondo immobiliare costituito con immobili pubblici promosso dal ministero del Tesoro. Al braccio immobiliare del Leone di Trieste spetterà la gestione operativa e il facility management dei 396 immobili che compongono il fondo. A Investire Immobiliare, la sgr di Banca Finnat aggiudicataria della gara indetta dal Tesoro, resterà invece la gestione amministrativa e finanziaria del fondo del valore di circa 3,3 miliardi di euro. “Si tratta di un importante successo per Generali Properties – dice un portavoce della società – che ha vinto la gara battendo le offerte di una ventina di operatori”. Lo sviluppo dell’attività dei servizi è un punto centrale della strategia della società triestina. Generali Properties, che già gestisce il patrimonio immobiliare da 5 miliardi di euro della capogruppo, punta infatti a diventare anche gestore per conto terzi. Intanto Generali Properties procede anche sul fronte dell’attività di sviluppo. Ugo Debernardi, già direttore generale della società, è stato nominato presidente operativo di CityLife, la cordata capeggiata dal gruppo Generali e partecipata tra gli altri da Ras e FonSai, che ha vinto la gara per la realizzazione del quartiere Fiera Milano, i cui lavori dovrebbero iniziare nel 2006.
Finanza & Mercati